domenica 12 giugno 2016

in permanenza il mondo mi sta riflettendo

1. Tutto ciò che mi dà fastidio in un altro, tutto ciò che non mi piace, che penso debba essere migliorato, che vorrei cambiare, tutto questo è dentro di me. Quindi tutto ciò che sto criticando nell’altro, che combatto nell’ altro, tutto questo è dentro di me.

2. Se tutto ciò che gli altri criticano in me, combattono in me, che vogliono cambiare, m’ infastidisce, mi arrabbia, mi irrita, vuol dire che non è ancora risolto dentro di me. Vuol dire che il mio ego è colpito, perché ho un ego molto forte..

3. Se invece tutto ciò che gli altri criticano in me, cercando di cambiare, non m’infastidisce, è un problema loro. E’ la loro debolezza che riflettono su di me, perché loro non possono, o non hanno il coraggio di riconoscerla in se stessi.

4. Tutto ciò che amo negli altri, amo anche in me stesso. Perchè esiste dentro di me, riesco a riconoscerlo nell’altra persona, perché so che tutti siamo uno.

5. Il mondo intero è uno specchio.
Se lo guardo, vedo me stesso.
Se io sorrido, il mondo mi sorride .
Se lo guardo male, anche il mondo mi guarda male.
In permanenza il mondo mi sta riflettendo.


Nessun commento:

Posta un commento