giovedì 21 settembre 2017

Il miglior mezzo per sbarazzarsi di un nemico è dirne bene ovunque.


"Il miglior mezzo per sbarazzarsi di un nemico
è dirne bene ovunque.
Glielo riferiranno, e lui non avrà più la forza di nuocervi:
avete spezzato la sua molla...
Sarà sempre in guerra contro di voi ma senza vigore né costanza, giacché inconsciamente avrà smesso di odiarvi.
È vinto, e ignora la propria disfatta."


Émile Michel Cioran


La via del Transurfer -

https://faregruppo.blogspot.it

sabato 16 settembre 2017

PROGRAMMA PER IL BIOCOMPUTER

Scrivete su un foglio di carta tutto ciò che vorreste cambiare nella vostra vita, e i successi che vorreste ottenere.
E ora immaginate che l'Universo sia un gigantesco programma, con una memoria infinita.
Nel vostro cervello si trova un hard disk con il programma della vostra attuale vita. Accendete l'immaginazione, immaginando di TOGLIERE il disco con il vostro programma e di DARLO AL CREATORE di tutti i programmi dell'Universo, con la preghiera di MODIFICARE IL VOSTRO PROGRAMMA.


Parlate mentalmente con il Creatore.
Alla sua domanda su cosa vorreste cambiare nella vita, elencate tutto ciò che avete scritto, con le immagini, suono, colori, gusti, sapori, odori. Chiedete di aggiungere al vostro programma le emozioni positive, la calma mentale, la sicurezza nel futuro, l'alta autostima, la fiducia nel successo.
Per favore, non parlate di quello che NON vorreste, solo a ciò che vorreste avere e fare.

Dopo che il disco sarà modificato, ringraziare il Creatore per il nuovo programma, mettete il disco dov'era prima (nel cervello) e avviate il programma.
E dato che il volume dell'informazione del mondo materiale è infinitamente grande, i cambiamenti non saranno immediati, arriveranno gradualmente, toccando gli strati sempre più profondi della vostra vita. Non è necessario controllare l'andamento del programma, abbiate fiducia e basta. Presto noterete dei cambiamenti positivi che aumenteranno fino ad arrivare a tutte le sfere della vostra attività.

E' importante ricordare che la realtà reagisce molto alla sfiducia e alla paura di fallire.

Advanced Mind Institute

La via del Transurfer - https://faregruppo.blogspot.it

mercoledì 13 settembre 2017

Il successo si ottiene con il giusto atteggiamento

Il successo non sarebbe una questione di dote intellettiva ma di giusta attitudine mentale. Secondo gli scienziati il successo si ottiene con il giusto atteggiamento mentale più che con intelligenza. Ecco i 7 modi per attivare la “mentalità di crescita”.

del Dr. Travis Bradberry, coautore di “Emotional Intelligence 2.0” e Presidente di TalentSmart. Traduzione di Tiziana Ronchietto

Quando si parla di successo, è facile pensare che le persone intellettualmente ben dotate inevitabilmente faranno mangiar polvere a tutti gli altri; ma la nuova ricerca della Stanford University fa cambiare idea (e atteggiamento mentale).

La psicologa Carol Dweck ha dedicato tutta la sua carriera a studiare atteggiamenti e prestazioni, ed il suo recente studio dimostra che è l’atteggiamento mentale, e non il QI (quoziente intellettivo), a fornire la migliore previsione del successo.


La dottoressa Dweck ha scoperto che gli atteggiamenti mentali di base delle persone rientrano in una di queste due categorie:
Mentalità statica. Con una mentalità statica, si crede di essere ciò che si è e che non si può cambiare. Questa visione crea problemi quando si affrontano delle prove perché qualcosa che sembra andare oltre a quanto si possa gestire farà sentire sopraffatti e senza speranze.
Mentalità di crescita. Le persone con una mentalità di crescita credono di poter migliorare con l’impegno, così, anche quando hanno un QI inferiore, superano quelli con una mentalità statica perché accolgono le sfide, trattandole come opportunità per imparare qualcosa di nuovo.

Il buon senso suggerirebbe che l’avere una dote come l’intelligenza ispiri fiducia in se stessi; questo è vero, ma solo se il percorso è facile. Nella vita il fattore decisivo è il modo col quale si gestiscono ostacoli e sfide, e le persone con una mentalità di crescita accolgono gli ostacoli a braccia aperte.

Secondo la Dweck, il successo nella vita dipende tutto da come si affrontano i fallimenti, e ne descrive l’approccio delle persone con la mentalità di crescita in questo modo:



Il fallimento è un’informazione, lo etichettiamo come fallimento ma è più simile a: “Questo non ha funzionato, ma io i problemi li risolvo, quindi proverò qualcos’altro“.


7 Strategie per sviluppare una mentalità di crescita

Indipendentemente dalla categoria nella quale ci si colloca, si possono fare cambiamenti e sviluppare una mentalità di crescita. Qui di seguito alcune strategie che ottimizzano la mentalità e aiutano ad orientarla il più possibile alla crescita:
Non scoraggiatevi

Tutti accusiamo il colpo quando ci sentiamo impotenti. La sfida è come reagiamo a questa sensazione dalla quale possiamo imparare e andare avanti o lasciarci trascinare verso il basso. Ci sono innumerevoli persone di successo che non sarebbero mai diventate tali se avessero ceduto al senso d’impotenza: Walt Disney fu licenziato dalla Kansas City Star perché “mancava di fantasia e non aveva buone idee”, Oprah Winfrey fu licenziata dal suo lavoro di conduttrice televisiva a Baltimora per essere “troppo coinvolta emotivamente nelle storie che presentava”, Henry Ford aveva avuto due aziende automobilistiche fallite prima di raggiungere il successo con la Ford, e Steven Spielberg fu respinto più volte dalla USC Cinematic Arts School. Immaginate cosa sarebbe successo se questi personaggi avessero avuto una mentalità statica, si sarebbero arresi al rifiuto abbandonando le speranze. Le persone con una mentalità di crescita non si scoraggiano perché sanno che per avere successo è necessario essere disposti a fallire malamente e poi reagire subito.
Siate appassionati

Le persone che ottengono il successo perseguono le loro passioni instancabilmente. Ci sarà sempre qualcuno che, di natura, ha più talento di voi, ma quello che manca in talento, lo si può compensare con la passione. E’ la passione che guida l’inarrestabile ricerca dell’eccellenza delle persone di successo. Warren Buffet raccomanda di trovare le passioni più sincere utilizzando, ciò che lui chiama, la tecnica 5/25: si scrivono le 25 cose che interessano di più. Quindi, si eliminano le ultime 20. Le 5 rimanenti sono le vere passioni, tutto il resto è solo distrazione.
Agite

Le persone con una mentalità di crescita sono in grado di superare le loro paure non perché siano più coraggiose degli altri, ma perchè sanno che paura e ansia sono emozioni paralizzanti, e che il modo migliore per superare questo blocco è quello di agire. Queste persone hanno successo, e le persone di successo sanno che non esiste un momento davvero perfetto per andare avanti. Perché aspettarlo allora? Attraverso l’azione si trasforma tutta la preoccupazione e l’angoscia per il fallimento in energia positiva e focalizzata.
Fate uno sforzo (o anche due) in più

Le persone di successo danno il massimo di sé, anche nei giorni peggiori. Spingono sempre se stesse ad andare oltre. Uno degli allievi di Bruce Lee correva con lui ogni giorno per tre miglia. Un giorno, stavano per finire le tre miglia quando Bruce disse: “Facciamone ancora due” L’allievo era stanco e disse: “muoio se ne corro altre due”. Sapete cosa rispose Bruce? “Allora muori”. L’allievo si arrabbiò così tanto che finì tutte e cinque le miglia; esausto e furioso chiese a Bruce chiarimenti riguardo al commento, e Bruce glielo spiegò così: “Se ti arrendi, sei comunque morto. Se poni sempre dei limiti a ciò che puoi fare, fisicamente o in qualsiasi altro ambito, questi si estenderanno a tutto il resto della tua vita: si estenderanno al tuo lavoro, alla tua moralità, al tuo intero essere. Non ci sono limiti. Ci sono tappe di arrivo, ma non ci devi rimanere, devi andare oltre. Se ciò ti uccide, ti uccide. Un uomo deve costantemente superare il livello che ha raggiunto”.

Se non migliorate un po’ ogni giorno, allora è molto probabile che peggioriate un po’ – che vita sarebbe?
Aspettatevi risultati

Le persone con una mentalità di crescita sanno che falliranno di tanto in tanto, ma ciò non gli impedisce di aspettarsi dei risultati. L’attendersi dei risultati mantiene motivati e alimenta il ciclo potenziante. Invece, se pensi di non riuscire, perché darsi questa preoccupazione?
Siate flessibili

Le difficoltà impreviste le incontrano tutti. Le persone con una mentalità orientata alla crescita accolgono le avversità come mezzo per il miglioramento, non come qualcosa che le frena, e quando si trovano di fronte a una situazione imprevista, rimangono flessibili fino ad ottenere risultati.
Non lamentatevi

Quando le cose non vanno come volete non lamentatevi. Il lamentarsi è un evidente segno di mentalità statica. Una mentalità di crescita cerca l’opportunità in tutto, quindi non c’è spazio per le lamentele.

In conclusione: mettendo insieme quanto detto e tenendo traccia di come rispondete alle piccole cose, potete lavorare ogni giorno per portarvi e/o mantenervi sul lato destro del grafico riportato sopra.

Riferimento scientifico: Here’s why your attitude is more important than your intelligence – World Economic Forum

Fonte

La via del Transurfer - https://faregruppo.blogspot.it

lunedì 11 settembre 2017

IOSIF BRODSKIJ: CONSIGLI PER VIVERE

1. Evitate lo status della vittima.

Per quanto sia brutta la vostra situazione, cercate di non dare colpa alle forze esterne: alla storia, allo stato, al capo, alla razza, ai genitori, alle fasi lunari, all'infanzia, o al fatto che non vi avevano messo sul vasetto - è un menu lungo e tedioso.


Nel momento quando date colpa a qualcosa, voi minate la vostra prontezza di cambiare e fate crescere il vuoto dell'irresponsabilità che amano i demoni e i demagoghi, perché una volontà paralizzata non fa piacere agli angeli.

Cercate di rispettare la vita anche per le sue difficoltà. Fanno parte del gioco. Tutte le volte che siete disperati, ricordate: è la vita che vi sta parlando nell'unica lingua a lei nota.

2. Sappiate perdonare.

Il mondo in cui vi siete affacciati, non ha una buona reputazione. E dubito che migliorerà nel momento quando starete per andarvene.
Ma è l'unico mondo che abbiamo: se esistesse un’alternativa, non è detto che sarebbe migliore di questo mondo. Perciò cercate di non fare caso a coloro che cercano di rendere la vostra vita infelice.

Saranno in molti: i professionisti e i dilettanti.
Ciò che fanno i vostri nemici acquista l'importanza in funzione della vostra reazione. Andate forte sopra di loro o davanti a loro, come se fossero il semaforo giallo e non il rosso. Così salverete i vostri neuroni dall'inutile eccitazione. Probabilmente, riuscirete salvare questi ottusi da se stessi, perché è più facile essere dimenticati che perdonati. Cambiate canale: non potrete interrompere la trasmissione di questa emittente ma potete diminuire l'audience.


La via del Transurfer - https://faregruppo.blogspot.it

domenica 10 settembre 2017

LE SEMPLICI COSE PER CAMBIARE LA VITA

- Prova a non mangiare la sera molto tardi e andare a dormire con un leggero senso di fame; tra 1-2 settimane comincerai a fare dei sogni sereni e leggeri e alzarti di buon umore;

- Prova a non aggiungere al cibo del sale e del pepe, vedrai che potrai saziarti con una porzione due volte più piccola, e dopo un mese, se hai del sovrappeso, dimagrirai naturalmente;


- Prova a camminare e a essere seduto per una settimana con la schiena dritta; vedrai quanto migliorerà la tua memoria;

- Prova ogni volta che penserai ad una persona che non ti piace, visualizzare di regalargli delle belle cose, e immagina quanto lui/lei sia contento/a. Vedrai che i vostri rapporti reali miglioreranno da entrami le parti;

- Prova un'ora prima di andare a dormire a spegnere la TV e il computer; comincerai a capire meglio i tuoi desideri e i tuoi impulsi creativi;

- Prova per una settimana parlare al telefono a accedere a internet solo per il lavoro e non per il divertimento; vedrai che le 24 ore diventeranno 36;

- Prova a sorridere tutte le volte che ne hai voglia, anche ad un passante, almeno per 2 secondi e senza preoccuparti di quello che lui potrebbe pensare; entro un mese le persone ti sembreranno diverse, amiche piuttosto che degli sconosciuti;

- Prova a sdraiarti nell'erba in mezzo agli alberi, lontano dalle macchine, senza pensare a ciò diranno gli altri. Sentirai il silenzio dentro di te, lungamente atteso.

AMI

La via del Transurfer - https://faregruppo.blogspot.it

domenica 3 settembre 2017

Come proteggersi dalla nostalgia collettiva

Non informatevi solo del mondo. Cercate di avere anche notizie su di voi, sulle persone che avete intorno. Limitate il vostro tempo di esposizione alle cattive notizie. Non prolungate le discussioni sugli aspetti negativi dell'attualità, correrete solo il rischio di guastarvi l'umore. Impegnatevi anziché passare il tempo a lamentarvi o a criticare. Gli avvenimenti su cui potete intervenire non saranno gli avvenimenti che subirete. Scegliete bene a che cosa dedicare il vostro impegno e a quel punto rimboccatevi le maniche.

http://www.huffingtonpost.it/2017/07/26/per-essere-vivere-meglio-bisogna-imparare-il-nexting-questo-p_a_23004134/?ncid=fcbklnkithpmg00000001
La via del Transurfer - https://faregruppo.blogspot.it